Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

PROFESSIONI E RIVOLUZIONE DIGITALE 4.0: “dematerializzazione dello Studio ed esternalizzazione dei servizi”

16 Febbraio | 15:00 - 17:30

COSTO DEL WEBINAR: 25 € A PERSONA

Saluti Avv. Francesca Cappellini (Presidente della Camera Civile di Firenze, Presidente Confassociazioni Toscana)

Coordina e modera Avv. Giuseppe Caglia (Vicepresidente Camera Civile di Firenze)

 

Interventi:

1) “Lo Studio Legale Digitale
La dematerializzazione dello Studio legale e la esternalizzazione dei servizi”
(Avv. Greta Incrocci – Caglia & Partners – Avvocati)

2) “Dlt, Smart Contract e Blockchain. La decentralizzazione dei servizi legali”
(Dott.ssa Carla Pernice – Ricercatrice presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”)

3) “La giustizia predittiva: luci e ombre” (Avv. Carlo Poli, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Firenze – Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulla giustizia civile di Confassociazioni)

4) “Il ruolo degli ‘Incubateurs’ istituiti negli Ordini Europei per lo studio del legaltech”. (Avv. Lucia Fabbri – Delegata del COA di Siena per  l’Incubateur européen du Barreau de Bruxelles).

5)  “La gestione strategica del brand dello Studio – Le strategie: sviluppare valore oltre il tempo e i confini geografici”. (Dott. Lorenzo Sciadini – consulente, formatore e coach professionista ICF, responsabile formazione e coaching Confassociazioni Toscana)

6) Legal&Media: comunicare con eleganza. (Federico Morgantini, socio e consigliere di amministrazione di BFC Media – Forbes Italia)

7)Case history: Studio Tributario Bracciali – Uno Studio “full digital” (Gian Luca Bracciali – Commercialista)

 Conclusioni

(Prof. Avv. Pier Francesco Lotito – Ordinario Università di Firenze)

Il costo del convegno è di 25,00 euro (iva inclusa). È possibile iscriversi entro la data del 15.02.2021 tramite il form sottostante con pagamento tramite PayPal. Per la partecipazione all’evento è stata richiesta l’attribuzione di crediti formativi ai sensi del vigente Regolamento per la formazione forense. L’evento è in corso di accreditamento.

con il patrocinio di

       


main partner

mediapartner


sponsor

      

Professione: avvocatoaltra professione
Chiede di essere iscritto/a all’evento formativo “PROFESSIONI E RIVOLUZIONE DIGITALE 4.0:
“dematerializzazione dello Studio ed esternalizzazione dei servizi”
, che si svolgerà tramite Webinar online, in data 16 febbraio 2021 dalle 15.00 alle 17.30.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE: l’evento ha un costo di 25 € (iva inclusa). È possibile iscriversi entro la data del 15.02.2021, effettundo il pagamento tramite paypal. L'indirizzo per il pagamento sarà inviato per email al momento dell'iscrizione.

CREDITI FORMATIVI PER AVVOCATI: ai sensi dell’art. 20, comma 2, lettera b) del vigente Regolamento per la Formazione Professionale Continua, approvato dal CNF in data 16/07/2014 e modificato con delibera del 30/07/2015, per la partecipazione è stata richiesta l'attribuzione di crediti formativi in materia non obbligatoria. L'evento è in corso di accreditamento e quindi la concessione dei crediti è subordinata alla delibera della Commissione Consiliare competente.

Ho letto e accetto il regolamento dell'evento.
Consento al trattamento dei miei dati secondo il regolamento UE 2016/679 Privacy Policy

—-

 

“Lo Studio Legale Digitale La dematerializzazione dello Studio legale e la esternalizzazione dei servizi” (Avv. Greta Incrocci – Caglia & Partners – Avvocati)

Lo schema di uno  Studio Legale “Full Digital” prevede l’attuazione di modalità operative e processi digitalizzati che traggono spunto dallo schema organizzativo dello Studio certificato, in conformità alla normativa internazionale ISO 9001:2015. Con un intervento dal taglio estremamente pratico, verranno illustrati i possibili cambiamenti volti alla  “dematerializzazione” di ciò che attualmente è prodotto su supporto cartaceo e l’esternalizzazione dei principali servizi connessi all’attività legale, al fine di consentire all’Avvocato di concentrarsi soltanto sulla sua attività professionale.

“Dlt, Smart Contract e Blockchain. La decentralizzazione dei servizi legali” (Dott.ssa Carla Pernice – Ricercatrice presso l’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”)

L’avvento di internet e lo sviluppo dei sistemi di comunicazione ha da tempo trasformato il mercato del lavoro. L’utilizzo delle tecnologie informatiche nel settore legale è un trend già in corso di sperimentazione, ma l’avvento delle tecnologie basate su registri distribuiti, consentendo l’automazione di tasks forensi, innoverà il ruolo dell’avvocato e le attività degli studi legali più di quanto sia mai accaduto negli ultimi secoli. L’obiettivo della relazione è preparare il settore legal al passaggio dalla dematerializzazione alla decentralizzazione dei servizi .

“La giustizia predittiva: luci e ombre” (Avv. Carlo Poli, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Firenze – Presidente dell’Osservatorio Nazionale sulla giustizia civile di Confassociazioni)

Dalla sinergia di Università, grandi studi legali e Magistratura, stanno nascendo i primi software che, sulla base di parole chiave immesse da utenti, cittadini, sforniti di una specifica preparazione legale, sono in grado di elaborare tutta la giurisprudenza di merito e di legittimità raccolta e di fornire una previsione sull’esito ed i tempi di un ipotetico giudizio.

L’intento è quello di deflazionare la giustizia e contribuire ad aumentare la certezza del diritto. Ma chi si incaricherà di verificare la correttezza degli algoritmi utilizzati? Chi peserà l’orientamento di un giudice rispetto all’opposto orientamento di altro giudice?

E soprattutto come evolverà la giurisprudenza se il sistema avrà necessariamente lo sguardo rivolto al passato?

 Il ruolo degli “Incubateurs” istituiti negli Ordini Europei per lo studio del legaltech”  (Avv. Lucia Fabbri – Delegata del COA di Siena per  l’Incubateur européen du Barreau de Bruxelles).

L’esperienza del Laboratorio/Centro studi istituito da alcuni Ordini Europei per lo studio delle tecnologie in ambito forense e il confronto con

il problema metodologico dell’approccio alla tecnologia in Italia. La conseguente divisione di orientamenti tra professionisti che in taluni casi accolgono acriticamente qualunque innovazione e in altri rifiutano aprioristicamente strumenti digitali che potrebbero facilitare e snellire lo svolgimento della professione.

La gestione strategica del brand dello Studio – Le strategie: sviluppare valore oltre il tempo e i confini geografici”.  (Dott. Lorenzo Sciadini, docente di Strategic Brand Management all’Istituto Europeo di Design).

Clienti soddisfatti e profitto sono solo la punta dell’iceberg dello studio moderno. Come giustamente riconoscono i grandi professionisti internazionali, la risorsa più importante è costituita dalla capacità di generare valore differenziale attraverso un’attenta gestione strategica del brand. Quali sono le strategie e quali i modelli di riferimento per superare le aspettative dei clienti e per generare valore oltre il tempo e oltre i confini?

Legal & Media: comunicare con eleganza (Ing.Federico Morgantini, socio e consigliere di amministrazione di BFC Media – Forbes Italia)

Il mondo della comunicazione e promozione sta cambiando rapidamente, la pubblicità fatta di slogan e attori, non ha più presa sul pubblico. Le chiavi su cui tutto ruota adesso sono il coinvolgimento in prima persona, i contenuti e la persistenza. La comunicazione efficace al giorno d’oggi è assolutamente in linea con le indicazioni del Consiglio Nazionale Forense, e mai come adesso per un avvocato è fondamentale saper sfruttare i media con eleganza.

Case history: Studio Tributario Bracciali – Uno Studio “full digital” (Gian Luca Bracciali – Commercialista)

  • La digitalizzazione come proprio valore distintivo
  • I vantaggi della digitalizzazione
  • Elementi fondamentali della digitalizzazione
  • Percorso di digitalizzazione
  • Il Professionista 4.0

Dettagli

Data:
16 Febbraio
Ora:
15:00 - 17:30
Categoria Evento:

Organizzatore

Camera Civile di Firenze

Sign In

Sign Up